RAEE: Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche

Oggi la tecnologia fa parte delle nostre vite, ci semplifica le giornate, rende più semplici le comunicazioni, ci permette di essere connessi con luoghi lontani e consente imprese inimmaginabili fino a qualche anno fa. Oramai non possiamo più farne a meno.

Tablet, mouse, telefoni, frigoriferi, computer, smartwatch, giochi elettronici, consolle, smartphone, dispositivi audio/video/foto, microonde, apparecchi per la cura personale e la bellezza, piccoli e grandi elettrodomestici sono solo alcuni esempi di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche, AEE, ossia prodotti tecnologici che – giunti a fine vita – diventano a tutti gli effetti RAEE ossia Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche.

I RAEE possono contenere sostanze altamente pericolose per l’uomo e l’ambiente, ma anche materie prime riciclabili o nobili, che devono essere gestite con consapevolezza e sostenibilità, così da essere recuperate e riutilizzate creando nuove risorse, nel segno dell’economia circolare. Proprio per assicurare una corretta gestione a scopo di riciclo, la normativa ha introdotto la raccolta differenziata anche per i RAEE.

Iscriviti alla newsletter.
Scopri tutte le novità Remediapervoi!
Indirizzo Email non valido