rss feed AAA 
Social Network I siti ReMedia

Gli impianti di trattamento

 

Per riciclare i rifiuti elettronici occorrono impianti specializzati in grado di separare i vari componenti e di rimuovere nella massima sicurezza sostanze pericolose (es. le polveri fluorescenti nei televisori o le sostanze lesive dell'ozono nei frigoriferi, mercurio tra gli altri) per procedere alla fase di trattamento.

 

Parliamo di vere e proprie "linee di produzione" per il recupero di materiali: aziende selezionate e certificate che invece di assemblare o trasformare materie prime o semilavorati in prodotti finiti, seguono il processo inverso proprio per dare valore al riciclo.

 

L'attenzione alla corretta gestione dei RAEE, nel mondo e in Italia ha fatto nascere un nuovo settore, con grandi potenzialità.

 

Un settore che si avvale di nuove aziende e tecnologie innovative e che impiega risorse e professionalità specializzate.

 

ReMedia opera esclusivamente con aziende qualificate, che investono in moderne tecnologie per il trattamento dei RAEE. Gli impianti selezionati da ReMedia sono in possesso di tutte le autorizzazioni richieste e si impegnano a documentare in modo dettagliato e tempestivo l'avvenuto riciclaggio e/o smaltimento dei materiali da essi trattati

 

L'Unione Europea ha indicato obiettivi minimi di recupero: per esempio per i piccoli prodotti di elettronica si richiede una percentuale di recupero pari almeno al 75% in peso medio per apparecchio e una percentuale di reimpiego e di riciclaggio di componenti, di materiali e di sostanze pari almeno al 65% in peso medio per apparecchio.

 

CONSORZIO REMEDIA

REMEDIA SERVIZI

Tools

Riciclometro Ricerca Piazzola

Social media

Remedia su facebook - invita gli amici


twitter

Leggi gli ultimi tweet di ReMedia

Error parsing XSLT file: \xslt\CWS_twitterStatus.xslt