Il mondo dei rifiuti tecnologici ti appassiona e vorresti saperne di più?

Consulta la normativa!

Il sistema RAEE è disciplinato a livello nazionale dal Decreto Legislativo n.49 del 2014 costituito con l’obiettivo di garantire la raccolta a scopo di riciclo dei RAEE e definire la gestione e il ruolo dei soggetti coinvolti: Produttori, Utilizzatori, soggetti del riciclo e tutti gli attori della filiera distributiva.

Legislazione europea:

direttiva 2012/19/EU (link) che sostituisce le precedenti 2002/96/CEE e 2002/95/CEE.

Legislazione italiana di recepimento della direttiva europea:

  • Decreto Legislativo 14 marzo 2014 n. 49, che sostituisce il Decreto legislativo 25 luglio 2005 n. 151 e in parte anche i decreti attuativi:
  • M. 185 del 25 settembre 2007: Istituzione Registro Nazionale Soggetti Obbligati, Comitato di indirizzo e Centro di Coordinamento;
  • Decreto 25 settembre 2007: Istituzione del Comitato di Vigilanza e Controllo.

Il sistema introdotto dalla normativa è improntato sulla responsabilità dei “produttori” (ossia di tutti i soggetti importatori o fabbricanti) ai quali è richiesta l’organizzazione, la raccolta e la gestione dei Rifiuti derivanti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche precedentemente immessi sul mercato.

Normativa correlata:

  • M. 8 aprile 2008: Disciplina dei centri di raccolta dei rifiuti urbani raccolti in modo differenziato come modificato dal D.M. 13 maggio 2009;
  • Delibera Albo Gestori Ambientali 20 luglio 2009;
  • Legge 28 febbraio 2008 n. 31, con la quale è stato convertito in legge il decreto-legge 31 dicembre 2007 n. 248, che ha disposto una modifica al D.Lgs. 151/2005;
  • Decreto 12 maggio 2009: Modalità di finanziamento per la gestione dei rifiuti di Apparecchiature di Illuminazione.

Il sistema pile e accumulatori esausti è costituito con l’obiettivo di garantire la raccolta a scopo di riciclo dei rifiuti di pile e accumulatori.

Legislazione europea

Direttiva 2006/66/CE del Parlamento Europeo e del Consiglio del 6 settembre 2006, relativa a pile e accumulatori e ai rifiuti di di pile e accumulatori, che abroga la direttiva 91/157/CEE.

Legislazione italiana di recepimento della direttiva europea è:

  • Decreto Legislativo 20 novembre 2008, n.188;
  • modificato dal Decreto Legislativo 11 febbraio 2011, n. 21 e dalla LEGGE 6 agosto 2013, n. 97.
Iscriviti alla newsletter.
Scopri tutte le novità Remediapervoi!
Indirizzo Email non valido