Danilo Bonato sulla sostenibilità

Danilo Bonato, Direttore Generale di Remedia, è stato ospite dell’ultima puntata di Sostenibilità for Beginners, dove ha parlato del sistema di raccolta e riciclo dei RAEE e delle iniziative del consorzio Remedia.

Viviamo circondati di dispositivi elettronici che prima o poi diventeranno RAEE, quindi come allungare la vita di questi prodotti tecnologici e cosa fare quando cadono in disuso? Vale la pena riparare un telefonino rotto? E cosa ne facciamo di quello vecchio, lo lasciamo a “ibernare” nel cassetto? Infine, cosa significa l’obsolescenza programmata?

Questi sono solo alcuni dei temi abbordati nella puntata “Smartphone e Computer” condotta da Giovanni Campo.

In particolare, a Danilo Bonato è stato chiesto come raccogliere e riciclare tablet, smartphone e computer nel modo corretto. Il nostro direttore ha spiegato le molteplici possibilità di cui il cittadino dispone, come per esempio la scelta di riparare il prodotto, l’opzione 1 contro 0 e altresì le isole ecologiche. Ecco alcuni passaggi del suo intervento:

“Esistono parecchi negozi siti anche di qualità certificata che possono riacquistare il vecchio dispositivo se questo è ancora funzionante, questa è la modalità che possiamo ricercare su internet quando sappiamo che il nostro dispositivo elettronico può avere ancora valore, possiamo estendere la vita, perché qualcun altro può essere interessato a riutilizzarlo, magari anche dopò un’attività di riparazione o come si dice nel gergo tecnico di refurbished, quindi viene migliorato il prodotto e viene riparato se necessario. Poi invece, c’è il caso in cui ci troviamo un prodotto non più funzionante, obsoleto, che comunque si è rotto e allora qui un sistema nazionale che si occupa proprio della raccolta e del riciclo di questi dispositivi elettronici che sono molto diffusi nelle nostre case e che a volte finiscono nei cassetti, negli scatoloni in cantina o in garage. Ecco, c’è la possibilità di renderli disponibili a un sistema che poi li ricicla, che da una serie di vantaggi a tutti noi”.

Anche nei punti vendita delle grandi distribuzioni è possibile consegnare i vecchi dispositivi e senza nessun costo, è appunto l’opzione 1 contro 0, “Il modo più semplice è andare presso un negozio della grande distribuzione, un punto vendita di apparecchi elettronici dove il negoziante ha l’obbligo di ritirare gratuitamente e senza particolari burocrazie e soprattutto senza obbligo di acquisto”.

In alternativa vi sono anche le isole ecologiche, “Nei centri di raccolta esiste un contenitore che è proprio dedicato alla piccola elettronica di consumo, alla telefonia, ai computer e ai notebook questa è un’altra possibilità (oltre a quella del negozio) per poter disfarci in sicurezza e sapendo che poi da lì in avanti c’è un sistema che assicura che quel oggetto che buttiamo via, verrà riciclato in modo corretto.”

Infine, Danilo Bonato conclude il suo intervento illustrando alcune delle iniziative del consorzio Remedia, come le varie campagne di sensibilizzazione e informazioni per i cittadini come il sito Remediapervoi, ma anche le attività educative che coinvolgono bambini, oltre che alle varie campagne di comunicazione in collaborazione con i Centri di Coordinamento RAEE e Pile e Accumulatori. Per ultimo, la disposizione di appositi contenitori per raccogliere i RAEE nei punti vendita.

“Il consorzio Remedia cerca di aumentare la consapevolezza dei cittadini fornendo informazioni in vari modi. Noi siamo attivi dal 2008 abbiamo diverse iniziative sui social facciamo dei concorsi, facciamo dei focus sul tema della elettronica e del corretto riciclo. Abbiamo un sito informativo dedicato proprio ai consumatori Remedia per voi, dove diamo tutta una serie di informazioni documenti filmati che gli spiegano a chi è interessato. Anche la tematica dell’economia circolare del riciclo, dell’efficienza dei materiali e anche spieghiamo come puoi partecipare in modo attivo al recupero e alla valorizzazione dei prodotti elettronici”.

Clicca qui, per ascoltare il podcast sulla piattaforma Gli Ascoltabili, disponibile anche sulle frequenze LifeGate radio, Spotfy e YouTube.

 

 

Iscriviti alla newsletter.
Scopri tutte le novità Remediapervoi!
Indirizzo Email non valido