Giornata mondiale della biodiversità: “Le nostre soluzioni sono nella natura”  

 Oggi è la Giornata mondiale della biodiversità, il tema di quest’anno “Le nostre soluzioni sono nella natura” sottolinea la speranza, la solidarietà e l’attenzione di lavorare insieme, e a tutti i livelli, per costruire un futuro in armonia con la natura.

Le Nazioni Unite hanno proclamato il 22 maggio la Giornata internazionale della diversità biologica o biodiversità. Coniato per la prima volta da Walter G. Rosen nel 1985, con lo scopo di aumentare la comprensione e la consapevolezza sulle questioni relative alla biodiversità.

Il tema scelto per l’edizione 2020 è sintetizzato nello slogan “Le nostre soluzioni sono nella natura”, un tema che esalta l’importanza di lavorare insieme, e a tutti i livelli, per costruire un futuro che possa essere in armonia con la natura.

La biodiversità è un argomento complesso da trattare non solo per la scienza, ma anche per i responsabili politici di tutto il mondo.

Per biodiversità di un particolare ambiente si intende la varietà di organismi viventi: quali animali, piante, funghi e persino microrganismi come i batteri. In sostanza, tutti gli organismi all’interno di un ecosistema sono interconnessi per mantenere l’equilibrio e sostenere la vita.

Le risorse della diversità biologica sono i pilastri su cui costruiamo le civiltà, perché ci forniscono tutto ciò di cui abbiamo bisogno per sopravvivere come, cibo, acqua pulita, medicina e rifugio.

La nostra casa comune è in crisi, le società moderne conducono un stile di vita che non tiene conto dei limiti della Terra, si consumano più risorse di quelle che il pianeta è in grado di fornire non dandoli il tempo di rigenerarsi, col rischio di esaurire la ricchezza degli ecosistemi.

Attualmente, anche i cambiamenti climatici hanno svolto un ruolo cruciale nella riduzione delle specie, poiché diversi esseri viventi non sono in grado di adattarsi al nuovo ambiente e alle sue condizioni precarie.

Eppure, una speranza c’è: adottando delle azioni per ridurre il nostro impatto sulla Terra, gestendo al meglio le risorse, lasciando il tempo alla natura di rigenerarsi. Solo in questo caso, la biodiversità potrà essere recuperata.

Iscriviti alla newsletter.
Scopri tutte le novità Remediapervoi!
Indirizzo Email non valido