Nasce ROMEO, il primo impianto in Italia che recupera metalli preziosi dai computer e cellulari

Il recupero e il riciclo dei materiali derivanti da una corretta gestione dei rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche, RAEE, rappresentano una reale opportunità di crescita sostenibile e di economia circolare. Dai RAEE, infatti, possono essere ricavati diversi materiali preziosi come rame, oro, argento ferro e alluminio che, con il recupero, possono essere reinseriti nella catena di valore, evitando cosi, nuovi impatti sull’ambiente.

Per rispondere a questa esigenza, ENEA (Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile) ha creato ROMEO(Recovery Of Metal by hydrOmetallurgy), il primo impianto pilota in Italia per il recupero di materiali preziosi da apparecchi come computer e cellulari. Questo sarà possibile grazie all’utilizzo di un processo a “temperatura ambiente” e senza pretrattamento delle schede elettroniche.

L’impianto situato a Roma ha una resa del 95% nell’estrazione di oro, argento, platino, palladio, rame, stagno e piombo. Inoltre, la tecnologia utilizzata, permette una riduzione dei costi energetici rispetto alle tecniche pirometallurgiche ad alta temperatura. ROMEO si distingue per essere unico e innovativo, ma soprattutto a basso impatto ambientale. Le schede elettroniche trattate infatti, non vengono triturate e le emissioni gassose vengono trattate e trasformate in reagenti da impiegare nuovamente nel medesimo processo. Caratteristica di ROMEO, inoltre, è la fortemodularità e flessibilità, che consente di trattare anche piccole quantità di rifiuti garantendo un alto grado di purezza del metallo recuperato.

“I RAEE rappresentano una fonte di materie prime che potrebbe affrancare il nostro Paese e l’Europa dalle importazioni provenienti da Cina, Africa e Sud America – ha spiegato nel comunicato stampa Danilo Fontana, primo ricercatore del Laboratorio Tecnologie per il Riuso, il Riciclo, il Recupero e la valorizzazione di Rifiuti e Materiali di ENEACon ROMEO vogliamo stimolare la creazione di una filiera nazionale completa per il recupero di metalli preziosi da RAEE. Purtroppo, finora in Italia il settore nazionale del riciclo si ferma al trattamento iniziale, cioè il processo meno remunerativo, lasciando a operatori esteri, in particolare del Nord Europa, il compito di recuperare la parte ‘nobile’ del rifiuto”.

Iscriviti alla newsletter.
Scopri tutte le novità Remediapervoi!
Indirizzo Email non valido