Sostenibilità e sviluppo: SDGs, cosa sono?  

Gli obiettivi di sviluppo sostenibile sono il risultato del lavoro congiunto di governi e cittadini di tutto il mondo e stabiliscono 17 obiettivi sostenibili che devono essere raggiunti entro il 2030.

Nel 2015, le Nazioni Unite (ONU) hanno approvato l’Agenda Globale per lo sviluppo sostenibile e i relativi 17 obiettivi di sviluppo sostenibile (Sustainable Development Goals– SDGs nell’acronimo inglese), articolati in 169 traguardi da raggiungere entro il 2030.  Tali obiettivi si basano sui progressi e sugli insegnamenti tratti dagli 8 obiettivi di sviluppo del millennio. L’impegno è stato firmato da 193 stati membri dell’ONU e propone il lavoro congiunto dell’intera società per un mondo più giusto, equo e sostenibile.

Gli SDGs raffigurano il cuore dell’Agenda 2030 per uno sviluppo sostenibile, il documento contorna le politiche in un’ottica di sostenibilità e guida le scelte strategiche dei Paesi firmatari sia nell’ambito della propria politica nazionale, sia nelle relazioni internazionali.

Gli obiettivi prevedono l’eliminazione di mali endemici quali la fame e la povertà, la degradazione dell’ambiente, l’eliminazione della paura e della violenza e puntano all’incoraggiamento nella realizzazione di partnership strategiche a tali fini.

Più nel dettaglio, gli SDGs sono rivolti a cinque aree, note anche come 5P: persone, prosperità, pianeta, pace e infine partnership. Il che significa che per raggiungere la pace e la prosperità è necessario lavorare in collaborazione a beneficio del pianeta e di tutte le persone che lo abitano. Poiché il raggiungimento di un obiettivo di sviluppo sostenibile comporta una serie di passaggi, le Nazioni Unite definiscono anche alcuni indicatori che valutano il successo e l’evoluzione di una nazione in un’area specifica.

Qui sotto un elenco dei singoli obiettivi:

  1. Sconfiggere la povertà: porre fine alla povertà in tutte le sue forme, ovunque.

 

  1. Sconfiggere la fame: porre fine alla fame, garantire la sicurezza alimentare, migliorare la nutrizione e promuovere un’agricoltura sostenibile.

 

  1. Buona salute: garantire una vita sana e promuovere il benessere di tutti a tutte le età.

 

  1. Istruzione di qualità: garantire un’istruzione inclusiva per tutti e promuovere opportunità di apprendimento permanente eque e di qualità.

 

  1. Parità di genere: raggiungere la parità di genere attraverso l’emancipazione delle donne.

 

  1. Acqua pulita e servizi igienico-sanitari: garantire a tutti la disponibilità e la gestione sostenibile di acqua e servizi igienico-sanitari.

 

  1. Energia rinnovabile e accessibile: assicurare la disponibilità di servizi energetici accessibili, affidabili, sostenibili e all’avanguardia per tutti.

 

  1. Buona occupazione e crescita economica: promuovere una crescita economica inclusiva, sostenuta e sostenibile, un’occupazione piena e produttiva e un lavoro dignitoso per tutti.

 

  1. Innovazione ed infrastrutture: costruire infrastrutture solide, promuovere l’industrializzazione inclusiva e sostenibile e favorire l’innovazione.

 

  1. Ridurre le diseguaglianze: ridurre le disuguaglianze all’interno e tra i Paesi.

 

  1. Città e comunità sostenibili: creare città sostenibili e insediamenti umani che siano inclusivi, sicuri e solidi.

 

  1. Utilizzo responsabile delle risorse: garantire modelli di consumo e produzione sostenibili.

 

  1. Lotta contro il cambiamento climatico: adottare misure urgenti per combattere il cambiamento climatico e le sue conseguenze.

 

  1. Utilizzo sostenibile del mare: conservare gli oceani, i mari e le risorse marine per uno sviluppo sostenibile.

 

  1. Utilizzo sostenibile della terra: proteggere, ristabilire e promuovere l’utilizzo sostenibile degli ecosistemi terrestri, gestire le foreste in modo sostenibile, combattere la desertificazione, bloccare e invertire il degrado del suolo e arrestare la perdita di biodiversità.

 

  1. Pace e giustizia: promuovere società pacifiche per uno sviluppo sostenibile, garantire a tutti l’accesso alla giustizia e creare istituzioni efficaci, responsabili e inclusive a tutti i livelli.

 

  1. Partnership per lo sviluppo sostenibile: rafforzare gli strumenti di attuazione e rivitalizzare la partnership globale per lo sviluppo sostenibile.

 

In definitiva, non si tratta solo di lavorare per una società giusta sul piano economico, sociale e ambientale, ma anche di essere consapevoli della responsabilità e dell’impatto di ciascun individuo sul pianeta.

Questi 17 obiettivi sono senza dubbio pilastri importanti di una società moderna ed equilibrata, in grado di generare occupazione e ricchezza, nel rispetto della natura e dei diritti umani. Un tema che riguarda tutti e al quale sicuramente tutti noi possiamo contribuire nelle nostre attività quotidiane.

 

Iscriviti alla newsletter.
Scopri tutte le novità Remediapervoi!
Indirizzo Email non valido